­

(Versione Luglio 2016)

L’Attestato ISIPM-AV® è rilasciato esclusivamente dall’Istituto Italiano di Project Management® (di seguito ISIPM), seguendo un processo coerente con la normativa UNI CEI EN ISO/IEC 17024.

  1. Requisiti di accesso alla prova d’esame
    • possesso dell’Attestato ISIPM-Base® o della qualificazione ePMQ; in alternativa è considerato valido anche il possesso della CAPM® del PMI o della IPMA Level D®;
    • attestato di partecipazione ad un corso avanzato di project management di almeno 3 gg (minimo 21 ore) con contenuto  equivalente al programma svolto dal corso ISIPM-AV®; in assenza di tale requisito potranno essere ammessi all'esame ISIPM- AV®  i candidati in possesso di specifica esperienza professionale come project manager o in possesso di certificazioni di project management di livello superiore a quelle indicate al punto precedente;
    • essere socio ordinario di ISIPM per l’anno in corso;
    • aver pagato la quota di iscrizione all’esame.

  1. Fasi del processo
    Il processo è articolato nelle fasi seguenti:
  • il candidato invia richiesta di iscrizione alla sessione d’esame scelta tramite l’apposita pagina del sito isipm.org;
  • il candidato, a seguito dell’esito positivo delle verifiche sui requisiti di accesso, riceve via e-mail la conferma di accettazione della domanda di partecipazione all’esame;
  • il candidato versa la quota di adesione prevista;
  • una volta raggiunto il quorum necessario per lo svolgimento della prova, verrà comunicata al candidato la conferma dello svolgimento della sessione d’esame;
  • il candidato sostiene il test e, una volta superato, consegue l’Attestato ISIPM-AV®.

  1. Modalità di svolgimento del test
    L’esame si svolge in forma scritta ed ha una durata di 150 minuti (2 ore e 30 minuti); al candidato vengono proposte 75 domande, di cui 70 a risposta chiusa (con 4 possibili risposte di cui una soltanto corretta) e 5 a risposta aperta.
    Ogni domanda a risposta chiusa conferisce 1 punto al punteggio totale complessivo se la risposta è corretta, 0 punti se la risposta è errata. Ogni domanda a risposta aperta può conferire fino a un massimo di 6 punti al punteggio totale complessivo se la risposta è corretta (procedimento e risultato), 0 punti se la risposta è errata o mancante. Il punteggio massimo conseguibile è quindi 100/100.
    Il punteggio minimo richiesto per superare l’esame è di 75/100.

  1. Programma e domande di esame
    Le domande di esame riguardano la verifica di conoscenze ed abilità del candidato sui seguenti argomenti, con specifico riferimento alle definizioni e descrizioni contenute nella Norma UNI ISO 21500:
  • Contesto del progetto: definizioni e concetti, relazioni tra l’ambiente/contesto organizzativo e il progetto, relazioni tra il progetto e la gestione del cambiamento e la realizzazione dei benefici, ambiente e governance di progetto, valutazione del progetto, stakeholder e organizzazione di progetto, gestione del progetto in relazione ai processi correnti, competenze del personale di progetto, ciclo di vita di progetto e di prodotto, presupposti e vincoli di progetto, gestione del progetto e processi

  • Processi, strumenti e tecniche di project management: gruppi di processi e gruppi tematici, interazioni tra gruppi di processi,

avvio del progetto - sviluppo del project charter, identificazione degli stakeholder, costituzione del gruppo di progetto,
pianificazione del progetto - sviluppo dei piani di progetto, definizione dell’ambito, creazione della Work Breakdown Structure (WBS), definizione delle attività, definizione dell’organizzazione di progetto (OBS), definizione della sequenza delle attività, stima della durata delle attività, sviluppo del programma temporale (conoscenza ed applicazione di tecniche reticolari, del metodo CPM, del diagramma di Gantt), metodi di stima dei costi, pianificazione e stima delle risorse (tecniche di livellamento e ottimizzazione delle risorse), sviluppo del budget, identificazione dei rischi, valutazione e pianificazione della risposta ai rischi, pianificazione della qualità, pianificazione degli approvvigionamenti, pianificazione della comunicazione,
esecuzione del progetto - direzione del lavoro di progetto, gestione degli stakeholder, sviluppo del gruppo di progetto, trattamento dei rischi (risposta ai rischi), assicurazione della qualità, selezione dei fornitori, distribuzione (diffusione) delle informazioni di progetto,
controllo del progetto - controllo del lavoro di progetto, controllo (integrato) delle modifiche, controllo dell’ambito, controllo delle risorse, gestione del gruppo di progetto, controllo del programma temporale e dei costi, controllo dei rischi, controllo della qualità, amministrazione (gestione) degli approvvigionamenti, gestione delle comunicazioni, metodi di rilevazione dello stato di avanzamento, conoscenza ed applicazione del metodo Earned Value, stime a finire,
chiusura del progetto - chiusura di una fase o del progetto, raccolta delle lezioni apprese

  • Conoscenze comportamentali: caratteristiche ed abilità per esercitare una leadership efficace, motivazione estrinseca ed intrinseca e loro influenza sull’orientamento al risultato, team working/team building e processo di costituzione del gruppo di progetto, principali tipologie di negoziazione da applicare con gli interlocutori, diversi approcci da applicare per la risoluzione dei conflitti, tecniche di problem solving, etica come responsabilità sociale e rispetto degli interessi degli stakeholder.

  1. Testi di riferimento per l’esame

    Il testo di riferimento indicato per lo studio degli argomenti oggetto di esame è:

    1. ISIPM, "Guida ai temi ed ai processi di project management", Franco Angeli, 2017


    E' inoltre consigliato il seguente testo:

  1. Data e luogo dello svolgimento del test
    Le date e le sedi previste per lo svolgimento delle prove d’esame saranno periodicamente pubblicate nella specifica area sul sito www.isipm.org.

    Ai candidati iscritti alla prova d’esame verrà comunicato con almeno dieci giorni di anticipo la conferma dello svolgimento della sessione.

    Il candidato deve presentarsi provvisto di documento di riconoscimento in corso di validità (carta d’identità, patente automobilistica, passaporto). In caso di necessità, è possibile richiedere entro il giorno precedente a quello previsto per lo svolgimento della prova d’esame, il rinvio ad una sessione successiva, fino ad un massimo di 12 mesi dalla data di versamento della quota di iscrizione; trascorso tale termine il candidato dovrà effettuare nuovamente la procedura di ammissione all’esame per acquisire la credenziale ISIPM-Av®.

    Gli Enti ed i docenti accreditati possono richiedere lo svolgimento di sessioni di esame per acquisire la ISIPM-AV® presso la propria sede per gruppi di proprio personale e/o partecipanti a percorsi formativi, con modalità analoghe a quanto sopra.

    Il candidato che non si presenta nella data prevista senza averne dato preavviso, o che non si avvale della possibilità di rinvio dello svolgimento nei termini sopra indicati, non ha in ogni caso diritto alla restituzione o rimborso della quota già versata.

  1. Gestione della prova di esame
    Lo svolgimento delle prove d’esame saranno gestite direttamente da ISIPM, che designerà uno o più suoi rappresentanti, di cui uno con il ruolo di responsabile dello svolgimento della sessione d’esame e che porterà in aula i moduli dei test in busta sigillata, riconsegnandoli a fine esame ad ISIPM per la valutazione.

    Durante l’esecuzione della prova è assolutamente vietato: consultare libri, testi o altra pubblicazione o supporto di alcun genere, comunicare con altri candidati, servirsi di telefoni cellulari, palmari o simili o avvalersi di ogni altro contatto, mezzo o ausilio.

    In caso di mancato rispetto di tale disposizione da parte di un candidato, il responsabile della sessione d’esame può disporre, con decisione insindacabile, l’esclusione del candidato dalla prova stessa, che risulterà pertanto come non superata.

    ISIPM comunicherà l’esito dell’esame agli interessati entro cinque giorni lavorativi e successivamente verrà inviato l’Attestato ISIPM-AV®.

  1. Quota di iscrizione all’esame
    La quota di partecipazione all’esame è di 200€ per i soci ISIPM.
    Per i non soci, al momento della richiesta di iscrizione, la quota è di 230€ (di cui 200€ per l’esame e 30€ per la quota associativa annuale a ISIPM).

    Il versamento della quota può essere effettuato tramite bonifico bancario alle coordinate indicate sotto o tramite PayPal effettuando il pagamento a favore di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    ISTITUTO ITALIANO DI PROJECT MANAGEMENT
    BancoPosta
    IBAN: IT28P0760103200001031045121
    Causale: Iscrizione Esame ISIPM-AV gg/mm/aaaa

    Per i candidati che abbiano già sostenuto precedentemente la prova con esito negativo, la quota di ammissione è fissata a 80€.

  1. Elenco dei possessori dell’Attestato ISIPM-AV® e sua validità
    L’Attestato ISIPM-AV® ha validità illimitata ed il suo possesso può essere riportato nel Curriculum Vitae dell’interessato e/o citato nelle circostanze che questi consideri opportuno. Coloro che conseguono l’Attestato ISIPM-AV® acquisiscono il diritto di far parte dell’Elenco ISIPM-AV®, gestito da ISIPM.

    L’elenco di coloro che hanno conseguito l’Attestato ISIPM-AV® è pubblicato inoltre sul sito senza onere per gli interessati (salvo che l’interessato non richieda di esserne escluso); tale servizio è riservato ai soci e, di conseguenza, in caso di mancato rinnovo annuale dell’iscrizione all’associazione, il nominativo viene di regola escluso da tale elenco. In caso di mancato rinnovo dell’iscrizione annuale il nominativo non sarà inserito nell’elenco per l’anno corrente, e comunque l’elenco completo sarà sempre consultabile presso la sede ISIPM da chiunque ne faccia richiesta.

  1. Casi particolari
    In caso di annullamento della sessione d’esame per cause di forza maggiore, i candidati non hanno diritto a rimborsi o a richiedere altre compensazioni, ma saranno considerati iscritti d’ufficio alle successive sessioni previste.
    Nel caso in cui il candidato non rinnovi la sua iscrizione a ISIPM e non si avvalga del diritto a partecipare alla prova d’esame entro 12 mesi, si intenderà decaduto ogni diritto di iscrizione alla prova d’esame.
    In presenza di particolari casi, problematiche o impedimenti non previsti dal presente Regolamento, ISIPM si riserva di individuare idonea soluzione.
Hai qualche dubbio? Contattaci al numero 06 44258041

 

­