Skip to main content

#2 | Scuderia Tor Vergata ed il Project Management

Di Sofia De Luca, Project Manager di Scuderia Tor Vergata
Il Project Management in Scuderia Tor Vergata ha un ruolo chiave nella gestione del Team.
Essendo l'intero Team composto da circa 140 studenti, impegnati in un unico obiettivo ma con ruoli differenti, risulta fondamentale sviluppare uno strumento in grado di coordinare il lavoro di tutti.

Il Team è organizzato secondo una struttura a piramide che vede al primo livello il ruolo da Team Leader, quest'anno occupato da due studenti, sotto il quale vi sono quattro macro-reparti denominati: Chief Financial Officer, Chief Technical Officer, Chief Operations Officer e Project Management Office.

Il primo citato si occupa di gestire la situazione finanziaria del team, tenendo traccia delle entrate e delle uscite di flusso economico, mediante la stesura di bilanci contabili. Inoltre supervisiona i suoi sotto reparti: Business Plan volto alla realizzazione di un documento imprenditoriale incentrato su un'idea di business e caratterizzato da obiettivi, criteri di vendita e strategie; Marketing and Communication, il quale si occupa di curare l'immagine di Scuderia sia sui canali Social che nelle presentazioni del team al pubblico; Acquisti ha il compito di ottenere materiali e strumenti utili alla costruzione del prototipo; Infine, Sponsor ha l'obiettivo di ottenere valore economico utile a finanziare il progetto scuderia, cercando nuovi potenziali sponsor o mantenendo i rapporti con quelli attuali, tramite una stretta collaborazione con il reparto marketing.

Il secondo macro-reparto è gestito dal CTO, punto di riferimento dei reparti tecnici, quali Aerodinamica, Motore, Elettronica, Dinamica del Veicolo, Sospensioni e Telaio. Egli è il supervisore dei reparti tecnici nel loro complesso avendo un ruolo di decisione dei progetti tecnici e degli obiettivi sportivi del team; è inoltre il garante della compatibilità tecnica della vettura al regolamento delle competizioni di Formula Student.

Il COO invece si occupa della logistica del team organizzando tutte le sue attività come le riunioni plenarie con tutti i team members, i corsi di formazione e gli spostamenti dei membri per i test in pista e le gare ufficiali della competizione di Formula Student.

Il PMO è il reparto volto alla gestione e coordinazione dei progetti del Team. Nella nostra scuderia l'intera stagione lavorativa è suddivisa in quattro fasi fondamentali: progettazione, approvvigionamento, produzione e fase di test. Quindi, l'obiettivo principale del project management è quello di fare in modo che ogni progetto, anch'esso diviso in fasi, sia sviluppato nei termini previsti portando a termine gli obiettivi preposti.

In particolare, il lavoro di ogni reparto viene gestito mediante la realizzazione di schede progetto, contenenti tutte le attività e i tempi di esecuzione delle stesse, oltre alle eventuali interdipendenze con gli altri progetti. La supervisione del lavoro dei reparti avviene periodicamente nelle riunioni tra responsabili in cui si verifica lo stato di avanzamento del progetto e i deriverables associati ad ogni attività.

Ogni reparto anche se apparentemente indipendente dagli altri, costituisce in realtà un singolo tassello del gruppo: il corretto funzionamento del team è frutto del corretto funzionamento di ogni suo tassello.

Quindi in questa visione d'insieme prende luogo il ruolo del Project Management il quale coordina ogni progetto di reparto scandendo volta per volta quali attività devono essere svolte e con quale ordine.

Questo è reso possibile grazie all'utilizzo del diagramma di Gantt, uno strumento utile alla pianificazione dei progetti, in modo da garantire che tutte le parti interessate siano a conoscenza dei compiti e delle relative scadenze.

In conclusione, il Project Manager fornisce una panoramica globale della realtà di Scuderia Tor Vergata, seppur piccola in confronto alle grandi aziende. Tutto questo ci permette e accrescere e migliorare il lavoro di squadra, essenziale nel mondo della Formula Student.